Gabry 2017

Gabry 2017

In Stock

9,70 SPEDIZIONE SEMPRE GRATUITA

Gabry è un vino da picnic, beverino e divertente, un vino rosato frizzante prodotto dalla vinificazione in purezza da uve Aglianico.

✓ Denominazione: IGP COLLI DI SALERNO AGLIANICO FRIZZANTE SECCO
✓ Produttore: Viticoltori Lenza
✓ Annata: 2017
✓ Varietà: Aglianico 100%
✓ Altitudine: 133 metri s.l.m.

Quantity:

Note del Sommelier

fosca tortorelli sommelierGabry è un vino da picnic, beverino e divertente, un vino rosato frizzante prodotto dalla vinificazione in purezza da uve Aglianico. La rifermentazione in bottiglia è ottenuta grazie al metodo ancestrale e senza l’aggiunta di solfiti. Il risultato finale, è un rosato guizzante, fresco e succoso, caratterizzato da profumi di frutta fresca, dalla fragola al lampone. Al palato è connotato da una lieve rusticità, ma si lascia bere con facilità, deterge il palato e si muove in modo agile a ogni sorso.

Fosca Tortorelli


Gabry

Scheda tecnica

  • Produttore: Viticoltori Lenza
  • Nome vino: GABRY
  • Annata: 2017
  • Denominazione: IGT COLLI SALERNO AGLIANICO ROSATO FRIZZANTE SECCO
  • Varietà: Aglianico 100%
  • Località: Macchia di Montecorvino Rovella
  • Estensione vigneto: 5,49 ettari
  • Altitudine: 133 metri s.l.m.
  • Disposizione vigneto: falsopiano con orientamento dei filari NE-SO
  • Suolo: limoso fine, debolmente alcalino, calcio-magnesiaco, ferritico, manganitico.
  • Caratteristiche geomorfologiche e pedologiche del territorio dei Picentini:
    Nell’area confinante con la provincia di Avellino, in prosecuzione del gruppo del Terminio, spiccano i Monti Picentini, la cui influenza raggiunge l’alta Valle del Sele. Ad un complesso scistoso-calcareo-dolomitico, che costituisce la parte più antica nella costituzione di tale area, segue una formazione dolomitica-calcarea
  • Densità d’impianto: 3333 piante/ettaro
  • Potatura: guyot
  • Produzione: 70 Ql/Ha
  • Tipo ed epoca di vendemmia: manuale, 8 e 9 Settembre
  • Vinificazione in totale assenza di solforosa: diraspapigiatura; pressatura soffice; decantazione statica e sfecciatura mosto; lenta fermentazione alcolica per tre mesi in acciaio.
  • Elaborazione: prosieguo della fermentazione in bottiglia
  • Affinamento: 3 mesi in bottiglia
  • Resa uva/vino: 56%
  • Bottiglie prodotte: 2.450

FRIZZANTE METODO ANCESTRALE

Dati analitici

  • Alcool svolto: 13,00 %vol
  • Zuccheri residui: 1,9 g/l
  • Pressione: 2,5 bar a 20° C
  • Acidità totale: 6,96 g/l
  • Acidità volatile: 0,58 g/l
  • Acido malico: 0,76 g/l
  • Acido lattico: 0,21 g/l
  • Anidride solforosa totale: <10 mg/l
  • Limite legale per obbligo “contiene solfiti” in etichetta: 10 mg/l
  • Limite legale per il vino rosato secco: 200 mg/l

La presenza di fondo rappresenta il residuo di lievito che ha svolto la fermentazione in bottiglia e ha generato la pressione. Il metodo non prevede sboccatura.

Viticoltori Lenza

La nascita dell’attuale Azienda Agricola risale al 28 Marzo 1881, con l’acquisto da parte di Stanislao Lenza, bisavolo dell’attuale proprietario Valentino, dei terreni del Conservatorio di S. Sofia, situati nella frazione Macchia di Montecorvino Rovella (SA) ad un’altitudine di circa 150 metri sul mare. Fin dall’inizio l’Azienda fu coltivata in gran parte a vigneto, vista la vocazione naturale dell’area a tale coltura: difatti la strada che la costeggiava era denominata Volta delle Vigne.